CFD VENETO – Emesso Bollettino Temporali del 29/10/2018 Lunedì precipitazioni estese e frequenti con vari rovesci ed accumuli anche molto abbondanti, nevose generalmente sopra i 2500 metri di quota. Probabilità

Condividi

Nella notte possibili deboli precipitazioni da locali a sparse sui settori montani, pedemontani edella pianura settentrionale e nord-orientale. Verso la mattinata di lunedì 29 probabile ripresa delle precipitazioni da sparse

Condividi

Fino a martedì mattina precipitazioni estese sulle zone centro settentrionali. In montagna e sulla pedemontana i quantitativi saranno in genere abbondanti o molto abbondanti nelle singole giornate e particolarmente elevati

Condividi

Il CFD Veneto ha emesso un nowcasting alle ore 06 di questa mattina. Si segnalano precipitazioni diffuse su zone montane, pedemontane e parte della pianura centro-settentrionale con rovesci e temporali,

Condividi

In relazione alla prevista entità dell’ondata di maltempo che ha iniziato a interessare il Veneto, il Presidente Luca Zaia ha istituito e attivato una specifica unità di crisi, affidandone il

Condividi

Bollettino Temporali del 27/10/2018: precipitazioni continue di moderata intensità, a tratti forti, localmente a carattere temporalesco, in particolare il 28/10. Livello 2 Attenzione rinforzata. Per maggiori dettagli scarica gli aggiornamenti

Condividi

Oggi pomeriggio l’assessore regionale alla protezione civile Gianpaolo Bottacin ha accolto a Taibon Agordino (Belluno) il sottosegretario al Ministero dell’Ambiente Vannia Gava, procedendo poi ad un sopralluogo sui luoghi del

Condividi

Da domani a martedì mattina sono previste precipitazioni estese sulle zone centro settentrionali del Veneto. In montagna e sulla pedemontana i quantitativi saranno in genere abbondanti o molto abbondanti nelle

Condividi

Anche oggi i tecnici ARPAV, braccio operativo della Regione Veneto, sono sul posto per monitorare l’evolversi della situazione incendio per quanto riguarda i valori dell’aria. Il valore medio delle polveri

Condividi

Non sarebbero in pericolo di vita i due escursionisti rimasti intrappolati nell’incendio in Agordino. L’ultimo contatto risale alle 17 circa, prima che si scaricassero i cellulari. I due risulterebbero comunque

Condividi