Bottacin in sopralluogo nelle varie realtà del bellunese colpite dal maltempo. “Presenti dappertutto per capire sul campo la realtà della situazione” “La situazione più difficile al momento è certamente quella

Condividi

L’intervento di una potente pala meccanica, che ha aperto la strada a un’autobotte carica di gasolio rimuovendo ostacoli e detriti presenti lungo la Strada Regionale Agordina, ha consentito di mantenere

Condividi

“Se non ci fossero state le opere fatte in questi ultimi anni, il maltempo di queste ore avrebbe fatto danni molto più drammatici di quelli che comunque ci sono stati”

Condividi

Frazioni evacuate, paesi isolati, case scoperchiate, linee elettriche assenti, esondazioni e crolli. Come si vede da alcune delle immagini che qui pubblichiamo la situazione è ancora pesante. Tutte le forze

Condividi

In considerazione della grave situazione determinata dall’ondata di maltempo che ha colpito il Veneto, e della portata dei principali fiumi, attesa al colmo nelle prossime ore, è convocata una conferenza

Condividi

L’unità di crisi istituita presso la Protezione Civile regionale comunica: Alle ore 10 circa è previsto il colmo di piena nei fiumi Adige e Piave. Per quanto riguarda in particolare

Condividi

Il Genio Militare di Trento è stato mobilitato e già domani comincerà a operare nel Bellunese gravemente colpito dal maltempo di queste ultime 48 ore. Nello stesso tempo saranno attivate

Condividi

Continua la situazione estremamente complessa del Bellunese, dove anche nelle ultime ore si susseguono le segnalazioni di scoperchiamenti di case un po’ in tutte le zone della provincia, di frane,

Condividi

Stante il perdurare del maltempo su tutto il Veneto e in considerazione dell’aggravarsi delle condizioni nelle ultime ore in numerosi territori, il presidente della Giunta regionale Luca Zaia ha firmato

Condividi

L’Unità di Crisi attivata da ieri mattina dal Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e coordinata dall’Assessore alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin, ha diffuso poco fa un aggiornamento della situazione

Condividi